Aprire una società in Romania: Come si fa?

aprire una società in romania

Aprire una Società in Romania: Passaggi Iniziali e Considerazioni Preliminari

Aprire una società in Romania: Rappresenta un’opportunità intrigante per molti imprenditori, grazie al suo ambiente economico dinamico e a un sistema fiscale favorevole. Questo processo, sebbene diretto, richiede un’attenta pianificazione e una profonda comprensione delle normative locali.

Procedura di apertura della società

Iniziare con la scelta e la verifica del nome aziendale è il primo passo cruciale. È fondamentale selezionare un nome unico per la vostra impresa, che dovrà essere poi registrato presso il Registro Nazionale del Commercio per evitare sovrapposizioni con altre entità esistenti. Questo passaggio non solo garantisce l’unicità del vostro brand ma è anche un requisito legale per la prosecuzione del processo di apertura.

Successivamente, si passa all’apertura di un conto bancario in Romania, necessario per il deposito del capitale sociale. La quantità di capitale richiesta varia a seconda della forma societaria scelta. Per esempio, per una Società a Responsabilità Limitata (SRL), il capitale minimo è di soli 200 RON, rendendola un’opzione accessibile per piccoli imprenditori o start-up. Al contrario, per una Società per Azioni (SA), il capitale sociale richiesto è significativamente più elevato, riflettendo la sua struttura e le sue ambizioni di maggiore portata.

La preparazione della documentazione necessaria è un altro passo fondamentale. Questi documenti, che includono lo statuto sociale e l’atto costitutivo, devono essere redatti con precisione, poiché delineano la struttura e le regole operative della vostra azienda. È importante assicurarsi che questi documenti siano conformi alle normative locali, motivo per cui molti imprenditori scelgono di avvalersi di consulenti legali o commercialisti esperti.

Infine, la registrazione presso il Registro del Commercio rumeno è il passaggio che legalizza la vostra impresa, permettendovi di iniziare le operazioni commerciali. Questo processo può variare in termini di tempistica, da pochi giorni a diverse settimane, a seconda della complessità dell’azienda e della rapidità con cui si procede nelle varie fasi.

Scegliere la Forma Societaria Giusta in Romania

La scelta della forma societaria giusta è un aspetto cruciale quando si decide di aprire una società in Romania. Ogni forma ha specifiche caratteristiche legali e fiscali che possono influenzare diversamente la gestione e la crescita dell’impresa.

La Società a Responsabilità Limitata (SRL) è spesso la scelta preferita per piccole e medie imprese. Con un capitale sociale minimo di circa 50 EUR (200 RON), è accessibile e offre una struttura flessibile. La gestione può essere affidata a uno o più amministratori, che possono essere sia soci sia terzi. Questa forma societaria è ideale per chi cerca una soluzione meno onerosa in termini di requisiti contabili e amministrativi.

Per le imprese di dimensioni maggiori, la Società per Azioni (SA) rappresenta una scelta adeguata. Richiede un capitale minimo di circa 22.500 EUR (90.000 RON) e può essere costituita da uno o più soci. La sua struttura organizzativa richiede un consiglio di amministrazione o un direttore, con obblighi più stringenti in termini di reporting finanziario e trasparenza. Una caratteristica distintiva della SA è la possibilità di quotarsi in borsa, offrendo maggiori opportunità di finanziamento.

Le forme meno comuni, come la Società in Nome Collettivo (SNC) e la Società in Accomandita Semplice (SAS), offrono strutture diverse in termini di responsabilità e gestione. Nella SNC, tutti i soci hanno responsabilità illimitata, mentre nella SAS, si distinguono soci accomandatari (responsabilità illimitata) e accomandanti (responsabilità limitata). Queste forme sono generalmente scelte per specifiche attività imprenditoriali dove i soci desiderano una stretta collaborazione e condivisione dei rischi.

Tassazione delle Aziende e Incentivi Fiscali in Romania

Comprendere la tassazione delle aziende è fondamentale per chiunque consideri di aprire una società in Romania. Il paese offre un regime fiscale competitivo e incentivi che possono essere particolarmente vantaggiosi.

L’aliquota standard dell’imposta sulle società è del 16% sul profitto netto, significativamente più bassa rispetto alle medie europee. Questo aspetto è particolarmente attraente per gli imprenditori che mirano a massimizzare i profitti e reinvestire nell’azienda.

Per le microimprese, con un fatturato annuo inferiore a 1 milione di euro, è disponibile un regime fiscale agevolato. Le aliquote sono dell’1% del fatturato per le aziende con almeno un dipendente e del 3% per quelle senza dipendenti. Questo regime è particolarmente favorevole per le start-up e le piccole imprese, aiutandole a ridurre il carico fiscale nei primi anni critici.

L’IVA e la registrazione IVA sono aspetti importanti, soprattutto per le aziende che intrattengono scambi commerciali all’interno dell’Unione Europea. La soglia per la registrazione obbligatoria all’IVA è di 88.500 EUR di fatturato annuo, con un’aliquota standard del 19%. Tuttavia, esistono aliquote ridotte per alcuni prodotti e servizi, come l’aliquota del 9% per libri, farmaci e accesso alle strutture sportive, e del 5% per alloggio e ristorazione.

Le aziende possono inoltre beneficiare di diverse deduzioni e incentivi, inclusi quelli per investimenti in ricerca e sviluppo, nonché agevolazioni per l’assunzione di personale in determinate categorie, come giovani o disoccupati di lunga durata. Per i pagamenti a beneficiari esteri, la ritenuta alla fonte in Romania è generalmente del 16%, ma può essere ridotta o eliminata in base ai trattati contro la doppia imposizione.

Compliance e Considerazioni Finali

Assicurarsi di essere in regola con le normative locali è un aspetto cruciale quando si decide di aprire una società in Romania. Questo include la conformità con le normative relative alla protezione dei dati (GDPR) se trattate dati di cittadini dell’UE. È anche importante stabilire un contabile o un commercialista per gestire la contabilità e le questioni fiscali.

In generale, il tempo necessario per completare tutto il processo di apertura può variare da pochi giorni a diverse settimane, a seconda della complessità dell’azienda e della rapidità con cui si procede nelle varie fasi. Aprire un’azienda in Romania offre numerosi vantaggi, tra cui un processo di registrazione relativamente semplice, un sistema fiscale conveniente e un ambiente imprenditoriale in crescita. Tuttavia, come in ogni paese, è essenziale procedere con una buona pianificazione e, possibilmente, con il supporto di consulenti locali esperti per navigare nel sistema legale e fiscale valutando, come sempre, anche le proprie esigenze personali ed imprenditoriali.

 

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.