Trasferirsi in Portogallo Vantaggi: Vediamoli Insieme!

trasferirsi in portogallo vantaggi

Trasferirsi in Portogallo Vantaggi: Quali sono? Come Funziona il Programma NHR? Quali Tasse sono presenti?

Trasferirsi in Portogallo Vantaggi: Il Portogallo si sta affermando come una destinazione privilegiata per molti, grazie ai suoi numerosi vantaggi fiscali e alle opportunità economiche. In questo articolo, esploreremo in dettaglio perché trasferirsi in Portogallo può essere una scelta vantaggiosa sia per le imprese che per le persone fisiche, analizzando le politiche fiscali, le forme societarie, il programma NHR e l’imposta sul valore aggiunto.

All’interno di questo articolo andremo a toccare degli argomenti importanti per capire al meglio la situazione fiscale ed economica che si può trovare in Portogallo a livello imprenditoriale e privato, tra cui:

  • Forme societarie disponibili
  • Tassazione sulle persone fisiche
  • Il Programma NHR
  • Imposta sul Valore Aggiunto

Trasferirsi in Portogallo: Vantaggi Fiscali e Forme Societarie

Trasferirsi in Portogallo offre numerosi benefici, soprattutto dal punto di vista fiscale. Il sistema portoghese prevede diverse forme societarie, che si adattano a varie esigenze imprenditoriali.

Il Portogallo è spesso considerato un paradiso fiscale, non solo per le sue favorevoli politiche fiscali ma anche per la varietà di forme giuridiche disponibili per le imprese. Queste forme giuridiche sono progettate per adattarsi a diverse esigenze aziendali, rendendo il Portogallo un luogo attraente per imprenditori e investitori internazionali. Esaminiamo più da vicino le opzioni più popolari e le loro caratteristiche.

1. Societade por Quotas Limitada (LDA)

Si tratta dell’equivalente portoghese della Società a Responsabilità Limitata (Srl) italiana. È la forma societaria più comune in Portogallo, ideale per piccole e medie imprese. Le sue caratteristiche principali includono:

  • Flessibilità nel Capitale Sociale: Non esiste un importo minimo richiesto per il capitale sociale, offrendo così grande flessibilità ai soci fondatori.
  • Numero di Soci: Può essere costituita da uno o più soci, rendendola adatta sia per imprenditori individuali che per partnership.
  • Responsabilità Limitata: I soci sono responsabili solo fino all’importo del loro investimento iniziale, proteggendo così i loro beni personali.

2. Societade Anonima (SA)

La Societade Anonima (SA) è paragonabile alla Società per Azioni (Spa) italiana. È una scelta preferita per le grandi imprese e ha caratteristiche distinte:

  • Capitale Sociale: Richiede un capitale sociale minimo di 50.000€, indicando la sua idoneità per operazioni di maggiori dimensioni.
  • Numero di Azionisti: Deve avere almeno cinque azionisti, che possono essere sia persone fisiche che giuridiche.
  • Struttura Aziendale: Offre una struttura più complessa e formale, adatta per aziende che cercano investimenti o che hanno piani di espansione significativi.

3. Impresa Individuale

Per gli imprenditori che desiderano operare da soli, l’Impresa Individuale è una scelta semplice e diretta. Questa forma non richiede un capitale sociale e l’imprenditore ha il pieno controllo dell’attività. Tuttavia, a differenza delle LDA o SA, l’imprenditore ha una responsabilità illimitata, il che significa che i suoi beni personali possono essere utilizzati per soddisfare qualsiasi debito aziendale.

4. Società in Accomandita

La Società in Accomandita è un’altra opzione, meno comune, che prevede due tipi di soci: accomandatari (responsabili illimitatamente) e accomandanti (responsabili limitatamente al loro apporto). Questa struttura è utile per le aziende che desiderano attrarre investitori senza concedere loro un controllo gestionale completo.

Il Portogallo come Paradiso Fiscale: Approfondimento sulla Tassazione dei Redditi

Il Portogallo è spesso etichettato come un paradiso fiscale, in parte grazie al suo sistema di tassazione dei redditi favorevole sia per le persone fisiche che per le giuridiche. Questo sistema offre vantaggi significativi che attirano imprenditori, investitori e professionisti da tutto il mondo. Esaminiamo più da vicino come funziona la tassazione dei redditi in Portogallo.

Tassazione delle Imprese

La tassazione delle imprese in Portogallo è strutturata per favorire sia le piccole e medie imprese (PMI) che le grandi aziende:

  • Imposte sulle Società Residenti: Le società considerate residenti in Portogallo sono tassate sui loro profitti globali. L’aliquota standard è del 21%, ma è ridotta al 14,7% nelle regioni autonome di Madeira e Azzorre.
  • Imposte sulle Società Non Residenti: Le società non residenti sono tassate solo sui profitti generati in Portogallo.
  • Aliquota Ridotta per PMI: Per le PMI, c’è un’aliquota ridotta del 17% sui primi 25.000 € di reddito imponibile. Nelle regioni autonome di Madeira e Azzorre, questa aliquota è ulteriormente ridotta all’11,9%.

Tassazione delle Persone Fisiche

Il sistema fiscale portoghese per le persone fisiche è progressivo, con aliquote che aumentano in base al reddito:

  • Scaglioni di Reddito: L’aliquota parte dal 14,5% per redditi fino a 7.479€ e raggiunge il 48% per redditi superiori a 78.834€.
  • Aliquota Aggiuntiva di Solidarietà: Per redditi imponibili superiori a 80.000€, è prevista un’aliquota aggiuntiva di solidarietà, che varia dal 2,5% al 5%.

Il Programma NHR

Il programma NHR (Non-Habitual Resident) è un elemento chiave della tassazione in Portogallo, offrendo vantaggi significativi per un periodo di 10 anni:

  • Esenzione su Redditi Esterni: Sotto il programma NHR, certi tipi di reddito estero, come pensioni, dividendi e interessi, possono essere esenti da tassazione in Portogallo.
  • Tassazione Ridotta per Alcuni Lavoratori: I lavoratori autonomi e dipendenti in settori ad alta tecnologia possono beneficiare di una tassazione ridotta del 20% sui loro redditi in Portogallo.

 

Imposta sul Valore Aggiunto in Portogallo

L’imposta sul valore aggiunto è a carico di tutte le persone fisiche e giuridiche che esercitano un’attività commerciale, industriale o professionale in maniera autonoma, professionale e continuativa sul territorio portoghese.

Le Aliquote Iva sono le seguenti:

  • 13% applicabile principalmente alle prestazioni di servizi nel settore della ristorazione, eventi culturali, agricoltura e diesel;
  • 6%, applicabile a generi alimentari considerati di prima necessità, fornitura di acqua, farmaci e prodotti medicali, case di nuova costruzione, prodotti editoriali e servizio di trasporto pubblico.
  • 23% in tuti gli altri casi.

Attenzione, l’aliquota standard del 23% si abbassa la 16% nelle isole Azzorre e a Madeira.

 

Se vuoi avere maggiori informazioni e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se invece vuoi approfondire il tema “Trasferirsi in Portogallo Vantaggi” guarda questo video.

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.