Partita Iva Portogallo: Approfondiamo Insieme!

partita iva portogallo

Partita Iva Portogallo: Introduzione al Contesto Fiscale

Partita Iva Portogallo: Il Portogallo è diventato negli ultimi anni una meta sempre più ambita per gli imprenditori e professionisti italiani. La ragione principale? Un regime fiscale particolarmente favorevole, che si distingue notevolmente da quello italiano. Ma quali sono le peculiarità di questo sistema? E come funziona la Partita Iva Portogallo? In questo articolo, ci addentreremo nel dettaglio di questi aspetti, fornendo una panoramica completa.

All’interno di questo articolo ci occuperemo di alcuni argomenti, tra cui:

  • Le forme societarie
  • Tassazione e regimi fiscali
  • Il programma NHR

Le Forme Societarie in Portogallo e la Partita Iva

Il sistema fiscale portoghese offre diverse forme societarie, ognuna con le sue specificità. Le più comuni sono la SA, equivalente alla nostra S.p.a., e la LDA, che corrisponde alla S.r.l. italiana. La SA è ideale per le grandi imprese, richiedendo un capitale minimo di 50.000€ e almeno 5 azionisti. La LDA, invece, è pensata per le PMI, con una flessibilità maggiore in termini di capitale sociale e numero di soci.

Ma cosa significa tutto ciò in termini di Partita Iva? Le società in Portogallo godono di un regime fiscale vantaggioso. In generale, le tasse sono inferiori rispetto all’Italia, sia per le persone fisiche che per le società. Questo aspetto rende il Portogallo una scelta attraente per chi desidera avviare un’attività o trasferire la propria sede legale.

 

Tassazione e Regimi Fiscali: Cosa Devi Sapere

Il Portogallo, con le sue bellezze naturali, il clima mite e un sistema fiscale favorevole, sta diventando una destinazione sempre più popolare per molti europei, in particolare gli italiani. Ma quali sono le implicazioni fiscali per chi decide di trasferirsi in questo paese? Ecco una panoramica dettagliata delle tasse e delle responsabilità fiscali per chi sceglie il Portogallo come nuova casa.

Tassazione delle Società

  1. Residenza delle Società: Per essere considerate residenti, le società devono avere la loro sede legale in Portogallo o un dipartimento operativo nel paese. La residenza fiscale determina come e dove una società viene tassata.
  2. Società Residenti vs Non Residenti: Le società che sono residenti in Portogallo sono soggette a tassazione su tutti i loro profitti, sia quelli generati all’interno del paese che all’estero. D’altra parte, le società non residenti vengono tassate solo sui profitti generati all’interno del territorio portoghese.
  3. Tassazione delle Filiali: Le filiali di società non residenti sono tassate solo sui profitti generati in Portogallo. Questo significa che se una società straniera ha una filiale in Portogallo, solo i profitti di quella filiale saranno soggetti a tassazione nel paese.
  4. Aliquote Fiscali: Il reddito delle società è generalmente tassato al 21%. Tuttavia, ci sono alcune eccezioni, in particolare nelle Regioni Autonome di Madeira e delle Azzorre, dove le aliquote possono essere ridotte.

Tassazione delle Persone Fisiche

  1. Residenza Fiscale: Per essere considerati residenti fiscali in Portogallo, un individuo deve trascorrere almeno 183 giorni nel paese durante un anno solare. La residenza fiscale determina come un individuo viene tassato in Portogallo.
  2. Aliquote Progressive: Il sistema fiscale portoghese per le persone fisiche è progressivo, il che significa che l’aliquota fiscale aumenta man mano che aumenta il reddito. Le aliquote variano dal 14,5% per i redditi più bassi fino al 48% per i redditi più alti.
  3. Reddito da Investimenti: Il reddito derivante da investimenti, come interessi, dividendi e plusvalenze, è generalmente tassato a un tasso forfettario del 28%.
  4. Tassazione dei Non Residenti: Gli individui che non sono residenti fiscali in Portogallo sono soggetti a un’imposta forfettaria del 25% sul reddito generato nel paese.

L’Imposta sul Valore Aggiunto (IVA)

L’IVA è una tassa sul consumo e varia a seconda del tipo di prodotto o servizio. In Portogallo, ci sono tre aliquote principali di IVA:

  1. 6%: Applicabile a beni di prima necessità come l’acqua, i farmaci e i servizi di trasporto pubblico.
  2. 13%: Applicabile a servizi come la ristorazione e alcuni prodotti agricoli.
  3. 23%: Questa è l’aliquota standard e si applica alla maggior parte dei beni e servizi.

In conclusione, il sistema fiscale portoghese offre una serie di vantaggi per chi decide di trasferirsi o investire nel paese. Tuttavia, è essenziale avere una comprensione chiara delle responsabilità fiscali e delle aliquote applicabili per evitare sorprese e garantire la conformità fiscale. Se stai considerando il Portogallo come tua prossima destinazione, è consigliabile consultare un esperto fiscale per una pianificazione accurata.

 

Il Programma NHR e la Partita Iva Portogallo

Il programma NHR (Non Habitual Resident) rappresenta uno dei pilastri del sistema fiscale portoghese, progettato per attrarre individui e professionisti altamente qualificati nel paese. Questo regime speciale, introdotto per incentivare l’immigrazione di talenti e capitali, offre una serie di vantaggi fiscali significativi per coloro che decidono di stabilire la loro residenza in Portogallo.

Cosa offre il programma NHR?

Il programma NHR è stato creato per offrire condizioni fiscali favorevoli ai nuovi residenti per un periodo di 10 anni. Tra i principali vantaggi offerti dal regime:

  1. Redditi Esterni: I cosiddetti “passive income” (come interessi, dividendi, royalties) di fonte estera possono essere esenti da tassazione in Portogallo. Questo significa che, se ricevi questi tipi di redditi da paesi esteri, potresti non dover pagare tasse su di essi in Portogallo.
  2. Professionisti Specializzati: I lavoratori autonomi che operano in settori ad alta tecnologia o che hanno competenze specifiche possono beneficiare di esenzioni fiscali sui redditi prodotti in Portogallo.
  3. Lavoratori Dipendenti: Per coloro che sono impiegati, il programma NHR offre la possibilità di una completa detassazione sui redditi provenienti dall’estero. Inoltre, se il reddito proviene da fonti portoghesi, potrebbero beneficiare di una tassazione ridotta del 20%, al netto di una deduzione fissa di 4.104 euro.
  4. Pensionati: I pensionati stranieri che si trasferiscono in Portogallo sotto il regime NHR possono beneficiare di una tassazione al 10% sui redditi derivanti da pensioni estere. Anche in questo caso, esiste una franchigia di 4.104€.

Come aderire al programma NHR?

Per poter beneficiare del regime NHR, è essenziale dimostrare la propria residenza fiscale in Portogallo. Questo significa che un individuo deve trascorrere almeno 183 giorni all’interno del paese in un anno solare o avere una residenza abituale in Portogallo. Una volta stabilita la residenza, è necessario iscriversi all’A.I.R.E. (Anagrafe della popolazione Italiana Residente all’Estero) entro 90 giorni. Questa iscrizione è un passo fondamentale per confermare la propria residenza fiscale in Portogallo e beneficiare delle agevolazioni offerte dal programma NHR.

 

Se vuoi approfondire il tema e prenotare una consulenza, CLICCA QUI!

Se vuoi approfondire il tema “Partita Iva Portogallo” guarda questo video.

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.