La detrazione IRPEF sull’acquisto di un box auto

La detrazione IRPEF

LA DETRAZIONE IRPEF

La detrazione IRPEF relativa all’acquisto di un box auto, è stata recentemente analizzata dal Legislatore il quale ha decretato la possibilità di beneficiare dell’agevolazione del 50%. Questo tipo di detrazione spetta anche:

  • per la realizzazione di box o posti auto di pertinenza dell’abitazione;
  • per l’acquisto di box o posti auto pertinenziali che sono già stati realizzati, nel limite delle suddette spese sostenute per la realizzazione, attestate dal costruttore;

sempre che vengano rispettate le condizioni previste per gli interventi di recupero del patrimonio edilizio.

REQUISITI RICHIESTI

E’ fondamentale per fruire della detrazione che sussista il vincolo della pertinenza tra il box e l’abitazione, il tutto dovrà risultare dal rogito o dalla concessione edilizia, in caso di costruzione in economia.Oltre a tali condizioni l’Agenzia delle Entrate ha stabilito che:

  • è necessario effettuare il pagamento tramite bonifico bancario o postale;
  • in caso di pagamento di acconti precedenti la stipula del rogito, è fondamentale che sia stato stipulato e registrato il preliminare di vendita indicante la pertinenzialità del box con l’abitazione.

Recentemente è stato abbandonato l’obbligo del vincolo della pertinenzialità del box con l’abitazione. L’Agenzia delle Entrate ha previsto inoltre che non è più necessario registrare il preliminare d’acquisto prima del pagamento degli acconti.

ULTIME MODIFICHE DEI REQUISITI

Relativamente all’obbligo di effettuare il pagamento tramite lo specifico bonifico postale o bancario, sulla quale viene operata la ritenuta, l’Agenzia delle Entrate ha recentemente specificato che è possibile usufruire della detrazione in esame anche nel caso in cui non vi sia il pagamento tramite bonifico, purchè si generi una situazione per il quale l’importo soggetto ad agevolazione generi reddito; reddito tassato e generato dall’esecuzione di opere di ristrutturazione edilizia o riqualificazione energetica. Per ottenere tale agevolazione è indispensabile rispettare determinate condizioni:

  • che il ricevimento delle somme risulti dal rogito notarile;
  • il cedente (es: impresa edile), rilasci all’ acquirente una dichiarazione sostitutiva di atto notorio che attesti che tale importo concorra alla formazione del reddito delle somme incassate.

In conclusione la detrazione IRPEF relativa alle spese per l’acquisto di un box auto, possono essere pagate anche con bonifico “ordinario” sempre che venga rispettata la condizione che il soggetto che il cedente abbia incassato le somme e che attesti con una dichiarazione sostitutiva, che queste somme concorrano alla determinazione del reddito dello stesso.

VUOI FISSARE UN APPUNTAMENTO PER RICEVERE ASSISTENZA FISCALE?

LASCIACI I TUOI DATI E TI RICHIAMEREMO AL PIU’ PRESTO!

 

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.