La Dichiarazione OSS e IOSS: come compilarla?

La Dichiarazione OSS e IOSS: come compilarla?

LA DICHIARAZIONE OSS E IOSS: COME COMPILARLA? VEDIAMO I VARI PASSAGGI DA SEGUIRE

Come si compila la Dichiarazione OSS e IOSS? In questo articolo andiamo a vedere in modo pratico la compilazione di queste due dichiarazioni, che sono obbligatorie per chi aderisce a questi due sistemi, a partire dal 1° luglio 2021.

In questo articolo ti spiegheremo:

  • Nuovo scenario fiscale
  • Come compilare la Dichiarazione OSS
  • Come compilare la Dichiarazione IOSS

Se invece hai già le idee chiare su Dichiarazione OSS e IOSS ed hai bisogno di una consulenza fiscale con noi clicca qui. 

NUOVO SCENARIO FISCALE

Dal 1° Luglio 2021 sono entrate in vigore delle novità in merito all’Iva da versare. Ad oggi, per chi importa e rivende in Europa, si paga sempre l’Iva alla dogana e sulle vendite nel Paese estero. I Regimi OSS e IOSS sono facoltativi, e sono due sistemi che permettono di pagare l’Iva in modo più agevole.

SISTEMA OSS

Prima di Luglio 2021, per le vendite in Europa vi erano delle soglie di protezione per singolo Stato. Vendendo in più Stati europei, con la sola Partita Iva italiana, si addebitava l’Iva italiana. Con l’introduzione del sistema OSS (One Stop Shop), è stata introdotta un’unica soglia pari a 10.000 euro di vendite in tutta Europa. Questo sistema permette di versare l’Iva nel Paese del cliente. È un sistema che evita quindi ai commercianti di aprire la Partita Iva in ogni Paese di vendita. Questo avviene se la merce parte dall’Italia. Se invece la merce viene stoccata nel Paese europeo, bisogna aderire al programma Paneuropeo. In questo caso è necessario aprire la Partita IVA in ogni Stato di vendita.

SISTEMA IOSS

Fino al 30 Giugno, importando merci di valore inferiore ad € 22, non era necessario pagarvi l’Iva. Dal 1° Luglio è stato introdotto un nuovo sistema, denominato IOSS (Import One Stop Shop). Questo Regime è dedicato a chi importa prodotti singoli, non in stock, ovvero merce di valore inferiore ad € 150. Si paga infatti ora sempre l’Iva alla Dogana, indipendentemente dal valore della merce. Con questo sistema l’Iva non viene pagata in Dogana per ogni singolo articolo, ma cumulativa tramite un portale.

 

COME COMPILARE LA DICHIARAZIONE OSS

Vediamo ora come si compila la Dichiarazione OSS e IOSS.

La Dichiarazione OSS è trimestrale, ed è quindi da presentare entro il mese successivo la fine del trimestre. Per poter iniziare con la redazione è necessario entrare nell’area riservata di Fisconline, con la propria utenza oppure come intermediario per un proprio cliente. Sulla sinistra troverai il menù a tendina, nel quale selezionare “Regimi IVA MOSS, OSS e IOSS”. Scegliendo a questo punto “Dichiarazioni regimi OSS e IOSS”, si aprirà una homepage in cui potrai gestire oppure consultare la Dichiarazione. In questo caso bisognerà scegliere “Gestione Dichiarazioni”, tramite cui è possibile iniziare a creare una nuova Dichiarazione.

Come prima cosa bisogna inserire l’anno ed il mese di riferimento, e cliccare il pulsante “crea nuova”. Si può così iniziare ad inserire una nuova fornitura. Attenzione che la Dichiarazione deve essere presentata anche se a zero. Inseriamo quindi le successive informazioni cliccando su “nuova fornitura”, ovvero una nuova vendita cumulata in quello specifico trimestre e Paese. È necessario ora scegliere se si tratta di beni o servizi ed inserire il Paese dove hai venduto. Devi poi definire la tipologia Iva, se ridotta o standard. A questo punto il programma ci informa circa l’aliquota applicata nel Paese selezionato. È ora necessario inserire l’imponibile, ovvero quanto hai venduto in quel Paese, per poi calcolare l’Iva da versare. Clicchiamo quindi ora su “Aggiungi” per inserire i dati sopra indicati. Appare così una schermata riepilogativa, contenete i dati precedentemente inseriti. Se è tutto corretto, proseguendo viene fornito un riepilogo dati da confermare cliccando su “Invia dichiarazione”. L’importo dell’Iva da versare verrà prelevato dal conto corrente inserito in fase di registrazione al sistema OSS.

Come vedi è una Dichiarazione molto semplice da compilare. Bisognerà inserire una nuova fornitura per ogni Paese di vendita UE. Per fare ciò è però necessario compilare in modo corretto il registro dei corrispettivi. In Dichiarazione non vi è infatti l’inserimento giornaliero delle vendite, ma un complessivo di vendite del trimestre, diviso per Paese. Il registro dei corrispettivi deve quindi essere compilato giornalmente e diviso per Paese di vendita.

COME COMPILARE LA DICHIARAZIONE IOSS

La Dichiarazione IOSS è molto simile a quella prevista per OSS, con la sola differenza che è rivolta a coloro che importano beni da Paesi extra UE, e decidono di pagare l’Iva tramite IOSS invece che in Dogana. Deve essere presentata mensilmente, sempre entro il mese successivo.

Bisogna sempre entrare nella propria utenza di Fisconline e scegliere nel menù “Regimi IVA MOSS, OSS e IOSS”, e poi “Dichiarazioni OSS e IOSS”. Nella schermata successiva sceglieremo sempre di accedere all’area “Gestione Dichiarazioni” per inserire una nuova fornitura. La compilazione è identica, la differenza è data dal fatto che il periodo di riferimento è il mese e non il trimestre. Vale sempre la regola che anche se non hai importato nulla da Paesi extra UE, e se sei iscritto a IOSS devi comunque presentare la dichiarazione a zero. Se in quel mese non hai importato, è sufficiente barrare la casella “Nulla da dichiarare”. In caso contrario bisogna, come prima, cliccare su “Nuova fornitura”, selezionare poi il Paese, la tipologia di bene o servizio e l’Iva, se standard o ridotta. Il programma ti indicherà quindi l’aliquota legata al Paese selezionato. Inserendo l’imponibile di vendita il sistema calcolerà l’Iva da versare. Al termine, mediante il pulsante “Inserisci fornitura” potrai inserire i campi compilati, e confermare successivamente il riepilogo dati che ti proporrà il programma. Come per OSS, anche per IOSS vale la regola di suddividere le importazioni per singolo Paese. Proseguendo puoi inviare la dichiarazione.

Qui puoi trovare il link per accedere alla piattaforma Fisconline.

Guarda questo video per seguire visivamente passo a passo i vari step per redigere le due Dichiarazioni: “La Dichiarazione OSS e IOSS: come compilarla?

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.