IMU Agricola

agricoltura 2

COME E’ INTERVENUTO IL LEGISLATORE IN METERIA DI IMU SU TERRENI AGRICOLI?

Lo scorso 25 marzo è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale la legge di conversione del Decreto Legge contenente la nuova regolamentazione in materia di IMU agricola; con questa conversione sono essenzialmente rimaste inalterate le disposizioni contenute nel DL, salvo alcune novità introdotte dal legislatore.
E’ stata quindi introdotta esenzione IMU anche per i terreni facenti parte Comuni delle “isole minori” (Tremiti, Pantelleria, Pelagie, Egadi, Eolie,…) e riconfermata esenzione per quanto riguarda terreni agro-silvo-pastorali indivisibili anche per il 2015.
Altra novità riguarda i coltivatori diretti con terreni ubicati in Comuni collinari “svantaggiati”. Questi, soggetti ad esenzione IMU ma assoggettati al tributo in seguito a nuova classificazione ISTAT, avranno diritto a una detrazione pari a € 200.

NOVITA’

In seguito alla conversione, risultano esenti IMU i terreni agricoli, anche se non coltivati, facenti parte di Comuni di “isole minori”, quelli facenti parte di Comuni totalmente montani e quelli situati in Comuni parzialmente montani ma solo se posseduti da coltivatori diretti iscritti alla previdenza agricola. Per quanto riguarda quest’ultima categoria, l’esenzione è applicata anche per terreni concessi in affitto o in comodato.
La seconda novità riguarda l’introduzione di detrazione IMU pari a € 200 per quanto riguarda coltivatori proprietari di terreni situati in Comuni collinari “svantaggiati”.

TERRENI AGRICOLI SOGGETTI A IMU PER 2014

Per quanto riguarda il 2014, terreni agricoli risultano esenti IMU nel caso in cui questi si trovino in Comuni con altitudine pari o superiore a 601 metri slm o se posseduti da coltivatori diretti regolarmente iscritti alla previdenza agricola ed situati ad un’altitudine pari o superiore a 281 metri slm. Rientrano inoltre in questa casistica i terreni a destinazione agro-silvo-pastorale a proprietà collettiva indivisibile.
In base ai nuovi Criteri stabiliti dal legislatore anche comuni montani, parzialmente montani e “isole minori” sono soggetti ad esenzione IMU anche per il 2014; inoltre è stata prevista la possibilità di versare IMU agricola 2014 entro il 31.3.2015 senza applicazione di sanzioni o interessi.

La questione riguardante la regolamentazione dell’IMU agricola non risulta ancora completamente risolta a numerosi ricorsi presso il TAR del Lazio e avendo destato molteplici perplessità.

Lo Studio Allievi – Dottori Commercialisti è a disposizione dei propri clienti o comunque per tutti i lettori del nostro Blog per qualsiasi dubbio in merito allanuova regolamentazione dell’IMU agricola. Per qualunque necessità non esitare a contattarci e a fissare un appuntamento presso i nostri uffici.

 


  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.