Aprire una struttura per anziani: tutto quello che devi sapere

Aprire una struttura per anziani

Ipotizzare di dedicarsi alla cura e al benessere degli anziani non solo è un fine nobile, ma è anche un’opportunità lavorativa potenzialmente gratificante in termini economici e non solo. Aprire una struttura per anziani è un compito senza dubbio molto impegnativo, sicuramente molto più di altri.

Per tale ragione serve mettere subito in chiaro la delicatezza della nuova attività perché per stare a contatto con le persone anziane diverse ore della giornata ci vuole pazienza, sacrificio e sensibilità, senza queste doti caratteriali è molto difficile andare avanti.

In sintesi, solo con certe predisposizioni di base è opportuno aprire una struttura per anziani e offrire loro una serie di servizi efficienti. Chiarito questo, garantire servizi di alta qualità a persone di una certa fascia di età è una possibilità di lavoro interessante sotto ogni punto di vista. Allora vediamo come fare per dar vita dal niente a questo genere di attività: di cosa si tratta, cosa serve, possibili finanziamenti, pratiche burocratiche e conclusioni.

APRIRE UNA STRUTTURA PER ANZIANI: DI COSA SI TRATTA

Cominciamo col dire che per aprire una struttura per anziani è buona regola conoscere le principali tipologie riconosciute dall’ordinamento giuridico. Solo con un quadro piuttosto chiaro della situazione si può più facilmente comprendere in quale direzione investire. Esistono infatti le RSA, destinate soprattutto a persone non autosufficienti, anche se tali strutture possono comunque tranquillamente ospitare anziani sani.

In linea di principio però le RSA devono essere preparate per far fronte a particolari necessità, proprio perché restano strutture particolarmente indicate per persone poco sufficienti. Quindi, in questo caso, è indispensabile all’interno della struttura per anziani la presenza di medici e infermieri specializzati, pronti a intervenire nel momento del bisogno.

Poi ci sono le case di riposo per anziani, rivolte a soggetti sani che non necessitano di una continua assistenza medica perché totalmente autonomi. Dunque esiste una sostanziale differenza tra le due strutture riservate agli anziani: mentre le RSA sono molto più impegnative perché strutture para-ospedaliere, le case di riposo possono essere definite una residenza alternativa per persone di età avanzata che, per varie ragioni, non vogliono restare sole in casa.

Da queste sensibili diversità si comprende come le RSA hanno costi superiori ma anche un’operatività maggiore, mentre le case di riposo hanno margini di operatività sicuramente più contenuti. Prima di aprire una struttura per anziani è dunque molto importante fare chiarezza sull’attività da avviare, una scelta da fare anche e soprattutto secondo il budget economico a disposizione. Come abbiamo visto, infatti, investire in una RSA comporta un investimento finanziario decisamente più corposo.

APRIRE UNA STRUTTURA PER ANZIANI: COSA SERVE

Per aprire una struttura per anziani è assolutamente obbligatorio una location perfettamente rispondente alle norme previste dalla legge. La struttura deve possedere precise caratteristiche in termini di agibilità, sicurezza e igiene, altrimenti difficilmente si otterranno i permessi per iniziare la nuova attività. In tale logica bisogna prevedere dei lavori di ristrutturazione mirati proprio al rispetto dei parametri previsti dalla normativa vigente.

Per avviare una casa per anziani bisogna abbattere le barriere architettoniche che potrebbero ostacolare gli spostamenti degli ospiti, prevedere posti letti in numero tale da rispettare la legge e collegati con un campanello per le emergenze, degli spazi comuni, servizi igienici adeguati, una cucina, un servizio di lavanderia e un registro degli ospiti.

Inoltre, in tutti quei casi di strutture su due piani, è necessaria l’installazione di un ascensore per facilitare gli spostamenti degli anziani. Le strutture quindi devono rispondere pienamente alle esigenze degli anziani e deve essere molto funzionali. Senza le strutture adeguate non è possibile intraprendere questo lavoro.

APRIRE UNA STRUTTURA PER ANZIANI: FINANZIAMENTI

In caso di necessità, per aprire una struttura per anziani, è bene conoscere anche le possibilità riservate al settore dai finanziamenti agevolati. Specialmente nei casi in cui la volontà è quella di avviare una RSA l’impegno economico aumenta e non sempre le risorse finanziarie disponibili soddisfano il capitale da investire.

Ecco allora che cresce il bisogno di informarsi sull’opportunità di beneficiare di qualche agevolazione economica per procurarsi il budget occorrente per aprire una struttura per anziani. Trattasi di contributi statali ed europei erogati a condizioni molto favorevoli per tassi di interesse e piani di rimborso.

Agevolazioni ancora più convenienti sono i contributi a fondo perduto, ma è bene sapere che stiamo parlando di risorse economiche destinate a particolari categorie: disoccupati, imprenditoria femminile e giovani.

Per poter accedervi, l’importante è appartenere a uno di queste categorie e presentare un progetto valido con tutta la documentazione prevista dal bando. La maniera migliore per tenersi aggiornati sulle possibilità di richiedere un finanziamento agevolato è consultare con continuità i siti regionali e quello di INVITALIA.

Un modo efficace per conoscere preventivamente tutti i requisiti richiesti dal bando, le somme di denaro disponibili, le scadenze, i tassi di interesse, le modalità di restituzione e altre informazioni utili.

In alternativa, da considerare la possibilità di richiedere un prestito bancario. In questo caso le condizioni saranno decisamente diverse e meno favorevoli, anche se vale la pena provare a stipulare comunque un contratto di prestito favorevole. In fondo, prima di abbandonare qualunque progetto imprenditoriale per carenza di fondi, è bene cercare ogni modo lecito per reperire le risorse necessarie.

La cosa fondamentale, soprattutto in caso di prestito bancario, è informarsi preventivamente e attraverso i canali giusti per non stipulare contratti di prestito poco convenienti. Consultare il web è un modo semplice e veloce per conoscere le varie offerte bancarie e scegliere in totale tranquillità.

APRIRE UNA STRUTTURA PER ANZIANI: PRATICHE BUROCRATICHE

Dal punto di vista burocratico, aprire una struttura per anziani significa dover ottemperare a una serie di adempimenti obbligatori e funzionali. Dopo aver reso la struttura perfettamente a norma, è necessario aprire la partita IVA presso l’Agenzia delle Entrate, effettuare l’iscrizione alla Camera di Commercio, regolarizzare le posizioni INPS e INAIL e segnalare al Comune l’inizio dell’attività.

Con la Comunicazione Unica di Impresa oggi è più facile rispondere agli obblighi nei confronti della Camera di Commercio, dell’Agenzia delle Entrate, dell’INPS e dell’INAIL. Si tratta, infatti, di una procedura informatica veloce e sicura pensata per accelerare i tempi di disbrigo delle pratiche e rendere le cose più semplici.

Ciò nonostante, ultimare l’intero processo burocratico resta un compito difficile, per questo è meglio fare affidamento a un commercialista con la totale coscienza della materia. Un professionista bravo ed esperto, capace di portare a termine tutte le pratiche con la massima correttezza e senza perdite di tempo.

Una persona di fiducia che sappia anche indirizzarvi relativamente alle scelte delicate da fare. Per trovare un buon commercialista basta contattare l’Ordine dei Dottori Commercialisti più vicino.

APRIRE UNA STRUTTURA PER ANZIANI: CONCLUSIONI

Per un business di successo è fondamentale riservare parte del tempo e di denaro anche a una buona campagna pubblicitaria. Una maniera valida per dare visibilità alla struttura e per far conoscere all’esterno i servizi offerti. Raggiungere certi traguardi senza pubblicità è pressoché impossibile, specialmente di questi tempi con una concorrenza così agguerrita.

I mezzi per pubblicizzare una nuova attività esistono e sono tanti, l’importante è saperli sfruttare adeguatamente. Social network, siti web, passaggi pubblicitari radiotelevisivi e volantini sono tutti strumenti utili per dare la giusta visibilità alla vostra struttura per anziani.

Quindi la pubblicità, al pari dei servizi da offrire, della funzionalità dei locali, della professionalità dei collaboratori e delle capacità individuali, è un altro elemento indispensabile per un buon volume di affari e per un lavoro gratificante. Il modo più veloce per arrivare a buoni risultati resta quello di attenzionare ogni elemento fino ai minimi particolari.

 


  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.