Aprire una società ad Abu Dhabi: tutto quello che devi sapere

Aprire una società ad Abu Dhabi

Abu Dhabi è la capitale degli Emirati Arabi Uniti: si tratta di una zona residenziale di lusso e anche di un territorio decisamente all’avanguardia, caratterizzato da un’economia a dir poco fiorente. Aprire una società ad Abu Dhabi significa fare un investimento che ha tutte le carte in regola per essere vincente, sempre che tu abbia l’idea giusta e le competenze adeguate per svilupparla. La società locale risulta moderna e dinamica, interessata alle novità, al lusso e alla tecnologia.

Ad Abu Dhabi vigono leggi e normative molto diverse – almeno per certi aspetti – da quelle che regolamentano il mercato europeo. Prima di lanciarti in questa avventura dovrai dunque studiare bene la legislazione locale in materia di attività produttive ed erogazione di servizi. Se pensi di non avere la preparazione giuridica e finanziaria per farlo, affidati a uno studio di Dottori Commercialisti, che conoscono già le norme locali e potranno fare questo pesante lavoro di approfondimento al posto tuo.

Prima di iniziare l’avvio della tua attività non potrai in ogni caso tralasciare di compiere alcuni viaggi negli Emirati. Dovrai comprendere, almeno per sommi capi, la cultura locale e sperimentare lo stile di vita degli abitanti del luogo. Questo ti servirà per capire quali servizi o prodotti potrebbero interessare di più il mercato, ma ti servirà anche per capire se quella particolare cultura e quel particolare stile di vita fanno al caso tuo. Dovrai decidere, insomma, se vorrai trasferirti in pianta stabile nel paese, o passare lì solo una parte del tuo tempo. Sapere questo con certezza, ti aiuterà a selezionare con più razionalità l’attività da avviare.

I PRIMI PASSI DA COMPIERE: LA SCELTA DELLA FORMA SOCIETARIA

Per aprire una società ad Abu Dhabi dovrai prima di tutto decidere quale forma giuridica dare alla tua attività imprenditoriale. Si tratta di un’impresa individuale? Una società? O pensi a qualcosa di più grande? A seconda del progetto che hai in mente, della presenza di eventuali collaboratori su cui puoi contare, delle disponibilità finanziarie e delle garanzie che puoi fornire agli eventuali finanziatori ti converrà puntare su una forma piuttosto che su un’altra.

Tieni presente, però che, per aprire una società ad Abu Dhabi, dovrai fare riferimento alle forme societarie riconosciute nell’Emirato, che non sono sempre sovrapponibili a quelle presenti nel diritto societario italiano. Rivolgiti a un bravo commercialista per farti spiegare i vincoli, i pro e i contro di ciascuna soluzione. Solo così potrai partire con il piede giusto scegliendo la forma che ti permette di rispettare le norme e, al tempo stesso, ottimizzare i ricavi.

Anche per quanto concerne il pagamento delle imposte, chiedi la consulenza e l’assistenza di uno studio di dottori commercialisti: non correrai il rischio di commettere errori o dimenticanze che potrebbero farti incorrere in pesanti multe. Tieni presente, infatti, che, anche in materia tributaria, lavorare all’estero comporta degli accorgimenti in più. Non è detto che si tratti di un appesantimento: anzi, a determinate condizioni, potresti anche ritrovarti in un regime più leggero rispetto a quello che potresti trovare lavorando all’interno dei confini nazionali: farti assistere da un bravo commercialista è l’unico modo per avere una visione d’insieme chiara.

QUALE IDEA IMPRENDITORIALE SCEGLIERE PER AVERE SUCCESSO AD ABU DHABI?

Aprire una società ad Abu Dhabi ti permetterà di selezionare una vasta gamma di idee imprenditoriali. Puoi pensare a tante attività diverse, visto che si tratta di una zona popolosa, abitata per lo più da cittadini benestanti, con una buona disponibilità economica. Di conseguenza, tutte le attività imprenditoriale che propongono servizi alle persone e alle famiglie hanno potenzialità per aver successo. Inoltre, la presenza di tante aziende di grandi dimensioni rende Abu Dhabi un terreno particolarmente fertile anche per l’avvio di attività di servizi alle imprese: puoi spaziare dalla contabilità alla selezione e gestione del personale, fino all’import-export. Tutto dipende dalle tue competenze.

Se vuoi aprire una società ad Abu Dhabi, puoi anche optare per un’attività di tipo produttivo o commerciale. È probabile, però, che, in questo caso, tu debba disporre di una maggior quantità di denaro da investire nell’avvio della tua impresa. Se non hai grande disponibilità economica, non disperare: con l’aiuto di un dottore commercialista potrai redigere un business plan professionale e convincente. Se l’idea risulterà buona e redditizia, potresti incontrare il favore di banche e istituti finanziari disposti a sostenerti nella fase di avvio.

Per quanto riguarda le attività commerciali, sono diversi i settori in cui puoi scegliere di andare a operare. Tieni però presente un fatto essenziale: ad Abu Dhabi c’è, in linea di massima, un grande benessere economico, per cui puntare sui beni di lusso, dai gioielli all’alta moda, dal design ai mobili di pregio ti dà la possibilità di accedere a un target molto ricco di potenziali clienti.


  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.