Aprire un’attività alle Hawaii: tutto quello che devi sapere

Aprire un'attività alle Hawaii

L’idea di aprire un’attività alle Hawaii è indubbiamente affascinante, anche se non proprio facilmente realizzabile. Alle Hawaii c’è infatti molta competizione in certe aree e in determinati settori, come nel turismo, e il tasso di fallimento è più alto rispetto ad altre zone. I costi di affitto degli spazi aziendali occorrenti, quelli per pagare eventuali dipendenti e le aliquote fiscali sono molto alti.

Prima di tentare di aprire un’attività alle Hawaii, sarebbe utile pianificare di vivere sulle isole per un lungo periodo, ad esempio per almeno un anno, per saggiare l’atmosfera, comprendere la mentalità dei residenti e dei turisti in visita.

Una lunga permanenza può essere utile per conoscere meglio le esigenze dei potenziali clienti e approfondire il livello, le caratteristiche e gli eventuali limiti della concorrenza. La popolazione delle Hawaii è molto diversa da quella di qualsiasi altro stato negli Stati Uniti e nel mondo ed è molto difficile prevedere cosa vorranno comprare e di cosa vogliono servirsi regolarmente i clienti.

Se sei interessato a possedere un’attività commerciale alle Hawaii, sarebbe conveniente riuscire a comprarne una che sta avendo molto successo e agire per implementarla e crescerla ulteriormente, tralasciando quelle che stanno lottando faticosamente per uscire dalla crisi. Se invece sei interessato a iniziare una nuova attività, occorre agire con molta cautela ed approfondire attentamente alcune questioni.

IDEAZIONE E PROGETTAZIONE PER APRIRE UN’ATTIVITÀ ALLE HAWAII

Il primo passo per aprire un’attività alle Hawaii, è decidere il tipo ed il livello, cercando un’idea che si adatti anche ai tuoi interessi, ai tuoi obiettivi personali e alle tue capacità naturali. Questo ti aiuterà a rimanere motivato quando eventualmente inizieranno a sorgere i primi problemi e le difficoltà, contribuendo a migliorare notevolmente le tue probabilità di successo.

Il secondo passo basilare, prima di aprire un’attività alle Hawaii, è pianificare attentamente il business che si intende intraprendere ed elaborare quindi il piano aziendale. Le imprese di successo sono costruite attraverso un’attenta pianificazione, per cui prima di impegnare una quantità significativa di denaro e altre risorse per la tua attività, analizza in modo critico la tua idea e cerca di creare un piano aziendale, cercando di rispondere ad alcuni quesiti:

  • Cosa renderà il tuo prodotto o il tuo servizio diverso dalla concorrenza?
  • Chi sono i tuoi potenziali clienti? Come attirerai la loro attenzione per convertirli in acquirenti?
  • Quali ruoli dovrai assumere e quali relazioni professionali dovrai sviluppare per avere successo?
  • Quanti clienti o quanto incasso ti serviranno per raggiungere il pareggio di bilancio? Quanto capitale servirà e chi lo finanzierà?

Il terzo passo per avviare un’impresa nelle Hawaii è scegliere la sua struttura aziendale. Le quattro entità aziendali principali tra cui scegliere includono la società individuale, la partnership o società di persone, la corporation e la LLC a responsabilità limitata. Una ditta individuale è la più semplice e meno costosa, ma il proprietario è responsabile di tutti i debiti e del totale azionario della società. Si parla di responsabilità illimitata, cioè del più grande svantaggio della ditta individuale, per cui se l’azienda è citata in giudizio, i beni personali del proprietario sono a rischio.

La partnership, o società di persone, è una società in nome collettivo che coinvolge due o più individui che conducono un’impresa insieme. Come la ditta individuale, la partnership ha una responsabilità illimitata, quindi se l’azienda dovesse essere denunciata, ciascuno dei beni personali del partner è potenzialmente a rischio.

Una corporation è un’entità commerciale legale separata dall’individuo. Risulta più costosa e complicata da formare, rispetto alle imprese individuali e alla partnership, ma ha il vantaggio di proteggere i beni personali del proprietario nel caso in cui la società sia citata in giudizio.

La LLC o Limited Liability Company, a responsabilità limitata, è una scelta molto popolare e frequente per le imprese. Fornisce maggior protezione da un punto di vista della responsabilità rispetto a una corporarion o partnership, ma con la facilità di gestione di una ditta individuale.

La Società a responsabilità limitata non ha tutti gli oneri di una società, come ad esempio la riunione di un consiglio di amministrazione, l’assemblea degli azionisti, i verbali ecc. La LLC ha anche la maggior flessibilità fiscale fra le quattro strutture aziendali sopraelencate.

Se vuoi aprire un’attività alle Hawaii è fondamentale l’ottenimento di tutti i permessi e le licenze. Per gestire legalmente il tuo business, dovrai rispettare i regolamenti federali, statali e locali. In molti casi, ciò comporta l’ottenimento di uno o più permessi e/o licenze commerciali, a volte diversi in relazione al tipo di attività svolta. Ad esempio, un ristorante avrà probabilmente bisogno di permessi sanitari, permessi di costruzione, permessi per la segnaletica, ecc. Tieni presente che è disponibile, a pagamento, una rete di servizi di ricerca dei permessi e delle licenze necessari per ogni tipo di business.

Dovresti anche essere a conoscenza delle imposte che potrebbero essere applicate al tuo business alle Hawaii :

  • Se stai vendendo un prodotto fisico, in genere devi registrarti per la tassa sulle vendite.
  • Se assumi dipendenti, dovrai registrarti per l’imposta sulla disoccupazione e la ritenuta d’acconto per i tuoi dipendenti.

Il quarto passo è la registrazione dell’attività. La maggior parte delle aziende richiede un EIN federale, cioè un codice fiscale. Esso non è richiesto solo per le ditte individuali senza dipendenti. Un EIN viene utilizzato per identificare un’azienda nella sua documentazione fiscale, senza un EIN, non è possibile assumere dipendenti o aprire un conto bancario aziendale. Se scegli di non registrare la tua azienda come entità commerciale, sarai ritenuto personalmente responsabile dei debiti e delle responsabilità della tua azienda.

STABILIZZAZIONE E SVILUPPO DELL’ATTIVITÀ

Non tralasciare di concentrarti sul marchio, il logo e l’eventuale slogan caratteristici per la tua attività, che non sono marginali. I clienti spesso sono attratti dalle aziende che hanno un marchio avvincente e la scelta azzeccata del marchio per rappresentare la propria azienda può significare un incremento eccezionale del business.

Un marchio ed un logo indovinati aumentano la familiarità e la credibilità dell’attività e diventano un vero e proprio mezzo di comunicazione, per cui il consumatore individua immediatamente e visivamente un prodotto. Quando sviluppi il tuo marchio, pensa a cosa rappresenta il tuo business e a quali sono i valori fondamentali che lo guidano.

Devi procedere con la creazione di conti bancari e di credito aziendali. L’utilizzo di un conto bancario aziendale dedicato e di una carta di credito per tutte le transazioni commerciali semplifica la contabilità e rende la tua attività commerciale più credibile per i clienti. Inoltre, se hai registrato una una società o una LLC, l’uso del business banking e di conti di credito è essenziale per la tua attività.

Importante è poi l’impostazione di un chiaro ed efficace sistema di contabilità, che ti aiuta a tenere traccia delle prestazioni della tua attività e semplifica la documentazione fiscale annuale. Un software contabile di qualità consente di scaricare le transazioni bancarie dirette e della carta di credito, rendendo la contabilità facile e veloce.

Alle Hawaii, le imprese con uno o più dipendenti, compresi i membri della LLC e gli uffici aziendali, sono obbligate per legge a stipulare un’assicurazione contro i rischi dei lavoratori, di conseguenza devi procedere con la stipula di polizze di assicurazione aziendale, che aiutano a gestire i rischi legati alla tua attività. I tipi più comuni di assicurazione aziendale che dovresti considerare sono:

  • L’assicurazione di responsabilità civile generale.
  • L’assicurazione di indennizzo dei lavoratori.
  • L’assicurazione di responsabilità professionale.

Occorre infine non tralasciare un’adeguata presenza in Internet. Un sito web professionale è fondamentale per il successo a lungo termine della tua attività, indipendentemente dal settore in cui operi. Un sito web consente ai potenziali clienti di trovare la tua attività online e scoprire i prodotti o i servizi che offri, oltre a migliorare la credibilità della tua attività. Dovresti prendere in considerazione anche l’utilizzo appropriato di Facebook e Twitter.

SERVIZIO GRATUITO DI PIANIFICAZIONE AZIENDALE

Alle Hawaii puoi prendere in considerazione un organismo no-profit dell’ufficio degli affari hawaiani, lo HI’ILEI ALOHA, che mette in rete risorse utili e può aiutarti nel tuo business con una sessione di mentoring gratuita di un’ora. Sviluppa inoltre workshop e seminari utili alla tua attività e offre spazi e sale per conferenze e networking. L’organizzazione mantiene un elenco aggiornato di sovvenzioni disponibili e utili alle startup e piccole imprese.

 

 


  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.