Aprire una gelateria: tutto quello che devi sapere

come aprire una gelateria

APRIRE UNA GELATERIA: QUELLO CHE DEVI SAPERE

In questo articolo vi spieghiamo come aprire una gelateria e quali sono i passi da seguire per aprire la propria attività in totale tranquillità.

Avere una gelateria di grande successo è sicuramente il sogno di molte persone, ma per poterlo realizzare è necessario conoscere e sapere quali sono i requisiti per poter iniziare questo tipo di attività.

Prima di tutto bisogna avere una grande passione, una conoscenza dei prodotti e una grande esperienza in questo ambito, per questo motivo è di fondamentale importanza prima di tutto valutare quale sia l’investimento da effettuare. Come per ogni attività è necessario prima di tutto predisporre un business plan, per poter effettivamente capire quale tipo di investimento si deve intraprendere. Per questo motivo prima di tutto bisogna chiedersi che tipo di attività si vuole aprire; se si ha intenzione di aprire una gelateria con laboratorio, dove il cliente non può consumarlo restando seduti all’interno del locale, è necessario un locale di almeno 45/50 metri quadri per poter predisporre i macchinari necessari per la fabbricazione di gelati. Questa tipo di gelateria non è considerata nella categoria di attività artigianali di produzione e quindi non è soggetta alla autorizzazione alla distribuzione di cibi e bevande come potrebbe essere per esempio per un bar, una birreria o una pizzeria).

Se invece si ha intenzione di mettere sedie e tavoli per la consumazione del gelato all’interno della gelateria; in questo caso la gelateria sarà catalogata come  un’attività soggetta alla somministrazione di cibi e bevande, in tal caso i requisiti burocratici saranno gli stessi di un bar.

REQUISITI BUROCRATICI

Tutti possono sapere come aprire una gelateria, ma non tutti sanno quale siano i requisiti burocratici e morali necessari, per questo motivo analizziamo brevemente quali sono quelli fondamentali. Prima di tutto bisogna essere maggiorenni e aver frequentato almeno la scuola dell’obbligo e in caso di fallimento è necessario attestare che la propria posizione fallimentare sia stata regolarizzata.

Dal punto di vista burocratico invece bisogna prima di tutto bisogna:

  • aprire una Partita Iva o comunque costituire una società;
  • presentare la  SCIA (segnalazione certificata di inizio attività);
  • costituire un manuale HACCP sulla base della propria attività;
  • rispettare tutti i requisiti e ottenere le autorizzazioni igienico sanitarie, dall’ASL di appartenenza;
  •  aprire la posizione INPS ed iscriversi all’INAIL.

Nel caso in cui si volessero vendere anche prodotti confezionati non prodotti dal vostro laboratorio, sarà necessario richiedere un’autorizzazione al Comune di residenza.

La segnalazione dell’inizio dell’attività al comune deve avvenire 30 giorni prima dell’apertura, per non incorrere nella sospensione dell’attività appena iniziata e relative multe.

MARKETING E PUBBLICITA’

Come tutte le attività di nuova costituzione, è fondamentale farsi conoscere e ampliare la propria clientela. Per fare questo prima di tutto è importante produrre un ottimo gelato, ma ancora più importante sarà creare un prodotto unico, che possa far distinguere la propria gelateria dalle concorrenti. Per fare questo può essere di particolare rilevanza apporre un insegna che distingua il locale. Si ricorda che le insegne di dimensioni superiori ai 5 metri quadri, sarà necessario versare un imposta comunale, che varia in base alla dimensione e alla luminosità delle stessa.

 

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.