Aprire un’ apicoltura: tutto quello che devi sapere

Aprire un'apicoltura

Di mestieri da fare ce ne sono tanti e tutti vanno iniziati e gestiti con enorme passione per ottenere le soddisfazioni sperate. Ce ne sono alcuni però dove per il successo di un’attività l’amore per il lavoro incide ancora di più, uno di questi è il mestiere dell’apicoltore. Per aprire un’apicoltura infatti occorre soprattutto una passione sfrenata per gli animali e per la natura, senza la quale non si va da nessuna parte e si rischia solo un rapido e fastidioso fallimento.

Allevare le api è un lavoro poco conosciuto ma, al contrario di quello che si potrebbe pensare, è un’attività interessante e con una lunga tradizione alle spalle. Un lavoro legato ad antiche radici da portare avanti con passione e impegno perché capace di regalare grandi soddisfazioni e buoni guadagni.

Anche perché è grazie proprio al ruolo determinante delle api che esiste la possibilità di gustare dei buoni frutti, visto il ruolo fondamentale che svolgono questi animali per la fioritura di alcuni alberi. Allora vediamo insieme di seguito di capirne di più, di conoscere i passi da fare per dare inizio a un’attività del genere limitando al massimo gli errori. Perché allevare le api, da dove iniziare per intraprendere questo lavoro, come promuoverlo e quali procedure burocratiche seguire: ecco quello che c’è da sapere.

APRIRE UN’APICOLTURA: PERCHE’ ALLEVARE API

Per le premesse fatte in precedenza in merito al ruolo fondamentale che hanno le api, la figura dell’apicoltore è importantissima per allontanare il rischio di estinzione di questi animali. Ignorarlo o far finta di non capirlo è da puri folli, specialmente in un momento come questo dove alcune cose vanno tutelate in modo particolare. Detto questo, il fine principale di chi è interessato ad aprire un’apicoltura è quello di allevare le api per lavorare e commercializzare il miele.

Un prodotto eccellente, dalle numerose proprietà benefiche e molto apprezzato da larga parte di consumatori. Ma il miele non è l’unico prodotto su cui può puntare un apicoltore, questo perché le api producono anche altri prodotti quali la pappa reale e il propoli, anche questi particolarmente pregiati e con proprietà benefiche eccellenti.

Per tali validi motivi aprire un’apicoltura può rappresentare un progetto commerciale interessante e con buoni margini di guadagni, sempre a condizione di conoscere bene il lavoro che si vuole intraprendere. Pensare di avere successo allevando api da completi sprovveduti è completamente sbagliato e da incoscienti. In questo caso, meglio lasciar perdere definitivamente qualunque progetto imprenditoriale per non andare incontro a brutte figure.

APRIRE UN’APICOLTURA: DA DOVE INIZIARE CON IL NUOVO LAVORO

Alla base del successo di ogni nuova attività commerciale c’è la profonda conoscenza della materia e una grande esperienza. La passione per gli animali e per la natura è sì importante, ma non l’unico elemento a determinare la buona riuscita dell’attività. Probabilmente quindi agli inizi è bene farsi aiutare da qualche esperto del settore per capire dettagliatamente i trucchi del mestiere e come trattare correttamente le api.

Questo perché per trattare bene i prodotti dell’alveare serve una preparazione all’altezza, da acquisire sul campo e con la supervisione di una persona esperta e competente. Esperienza e preparazione a parte, un altro passo per iniziare a svolgere il lavoro di apicoltore è riconducibile alla ricerca del posto migliore per allevare le api.

Vale a dire il luogo ideale per permettere alle api di crescere perfettamente nel loro migliore habitat naturale. In questa direzione sono nettamente da preferire posti nei pressi di campi e prati fioriti, luoghi particolarmente adatti alla crescita delle api. In fondo per aprire un’apicoltura gli sforzi da fare sono diretti soprattutto in questa direzione perché, una volta trovato il posto migliore per allevare le api, l’investimento da fare interessa soprattutto l’allestimento dei laboratori per la produzione del miele.

Laboratori che devono essere regolarmente allestiti con attrezzature a norma per sviluppare l’intero processo di produzione nel pieno rispetto delle regole igieniche-sanitarie previste per la produzione di alimenti. Norme molto rigide proprio perché stiamo parlando della commercializzazione di prodotti alimentari, quindi regole da rispettare alla lettera per non andare incontro a qualche spiacevole sanzione.

APRIRE UN’APICOLTURA: COME PROMUOVERE LA NUOVA INIZIATIVA COMMERCIALE

Provare a realizzare un progetto commerciale è un’operazione che si fa il più delle volte per voltare pagina e garantire un futuro migliore a se stessi e alla propria famiglia. Per portare a termine il sogno imprenditoriale oltre alla professionalità, alle capacità imprenditoriali, alle conoscenze della materia, all’esperienza e alla somma di denaro utile per l’investimento occorre impegnarsi anche tanto nella promozione della nuova attività.

Al mondo d’oggi, fortunatamente, i mezzi per pubblicizzare il proprio lavoro non mancano, anzi gli strumenti per farlo sono numerosi ed efficienti. Aprire un’apicoltura e promuovere l’attività commerciale è infatti possibile attraverso un sito web d’impatto, cioè fatto bene e strutturato in modo molto comprensibile tale da rendere ben visibili i prodotti commercializzati e le attività svolte.

Ma il sito web non è l’unico mezzo per una buona politica promozionale perché esistono i social network e ancora i vecchi strumenti quali riviste di settore, volantini, etc. L’importante è quindi sfruttare nella maniera giusta ogni mezzo a disposizione e sviluppare una pubblicità capace di arrivare velocemente ai consumatori.

D’altronde, anche se in questo campo la concorrenza non è affatto numerosa come in altri settori commerciali, per primeggiare sul mercato è buona regola dedicare parte del proprio tempo e del proprio denaro alla pubblicità. Un altro aspetto da non trascurare assolutamente se si vuole arrivare al successo in tempi ragionevoli e capitalizzare al massimo gli sforzi fatti.

APRIRE UN’APICOLTURA: PROCEDURE BUROCRATICHE E CONSULENZA PROFESSIONALE

Al netto della passione, dell’impegno e dell’investimento di denaro da fare per dare inizio alla nuova attività imprenditoriale, anche per aprire un’apicoltura è necessario seguire un preciso processo burocratico. Innanzitutto, come già detto, è assolutamente necessario rispettare le norme igienico-sanitarie e quelle legate alla sicurezza, senza prima mettere pienamente a norma il luogo non si può iniziare ad allevare le api né dar seguito alla produzione di alcun prodotto alimentare.

Inoltre, è molto opportuno informarsi presso le istituzioni locali di riferimento per conoscere esattamente come fare per avviare la nuova attività commerciale in piena regola. Soprattutto per i piccoli produttori, quelli cioè che non mirano alla grande distribuzione, esistono poi delle agevolazioni fiscali da sapere.

Per informarsi correttamente sulla possibilità di fruire di queste agevolazioni fiscali la cosa più utile da fare è quella di richiedere la consulenza di un commercialista serio e preparato. Un vero professionista in grado di spiegarvi come muovervi e presentare la documentazione di rito correttamente e senza farvi perdere tempo prezioso.

Un modo anche per capire gli eventuali versamenti da fare (es: IVA) e per mettervi al riparo da una materia complicata come quella fiscale. In fondo perché rischiare di incappare in qualche errore quando basta contattare l’Ordine dei Dottori Commercialisti per chiedere la consulenza di un esperto professionista? Meglio allora farlo subito e non provare a sbrigare pratiche difficili in completa autonomia, specialmente quando non si hanno i mezzi per ultimare le pratiche senza commettere errori.

Sarebbe una grave leggerezza, magari solo per tentare di risparmiare la parcella da corrispondere al buon commercialista. Un errore da evitare ad ogni costo se si vuole vivere il momento legato all’avvio di una nuova attività senza dover scontrarsi direttamente con le procedure burocratiche. Dopo gli ultimi doverosi consigli, ora non resta che farvi un grande in bocca al lupo per l’apertura della vostra attività di apicoltore!

 

  Comments: None

Commenta ora

Confermo di acconsentire al trattamento dei dati personali ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. 196/03 e dell'art. 13 del Regolamento UE 679/16 e di aver preso preso visione dell'informativa privacy.